La Psicomotricità è una pratica socio-educativa che, attraverso la spontaneità del gioco corporeo e la relazione con l’altro, accompagna e sostiene l’individuo nel suo sviluppo. L’attività è guidata da una psicomotricista e si rivolge principalmente a bambini/bambine e ragazzi/ragazze e alle loro famiglie, con particolare attenzione alle situazioni svantaggiate o di disagio, promuovendo la salute
fisica, psicologica e sociale.

La proposta psicomotoria è un’occasione di crescita e confronto, dedicato a chi cerca uno spazio di espressione, di ascolto, di scambio, di cambiamento. La Psicomotricità è funzionale alla promozione del benessere e alla prevenzione del disagio, e aiuta ad armonizzare lo sviluppo dell’identità, a favorire potenzialità e competenze personali, ad accogliere l’espressione emotiva e a dare nuove possibilità di trasformazione ed evoluzione.

Il progetto di Psicomotricità può svolgersi nella palestra “El Garufa” di via Everardo 6/B – Treviso (per gruppi di bambini dai 3 ai 10 anni) o essere costruito in collaborazione con istituzioni educative.

Il percorso si articola in sedute a cadenza settimanale, in un ambiente predisposto per l’attività di gioco libero, e incontri di dialogo e sostegno con le famiglie o le figure educative.

Per informazioni rivolgersi a Irene Brusadin, Psicomotricista Relazionale Accamamam® – Email: psicomotricita@ideasociale.org